Oracle Data Integrator Studio – Solaris 10 Intel – ERROR: INVOKED_AS variable not defined

5 03 2012

Sto litigando con ODI 11g su Solaris 10.

Tra i diversi problemi incontrati oggi mi sono imbattuto nel lancio del ODI Studio da shell.

Come da manuale, per il lancio:

$ODI_HOME/oracledi/client/odi.sh

Ovviamente può funzionare a primo colpo? No!

All’avvio ottengo:

-bash-3.2$ ./odi
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: null directory
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: local: not found
./odi: null directory
ERROR: INVOKED_AS variable not defined.

Questo perché Oracle avvia odi.sh con tramite shell sh che, su Linux, per default è bash mentre per Solaris… NO!

Quindi si risolve sostituendo nello script di lancio:

else
cd odi/bin
sh ./odi
fi

con

else
cd odi/bin
bash ./odi
fi

Et voilà.

Gnappo





Virtual Machine Startup: NTOSKRNL.EXE is missing or corrupt

3 05 2011

Oggi mi sono imbattuto in questo problema.

In seguito allo spegnimento accidentale di un server vmware, il riavvio di una delle VM con OS Windows 2003 server propone il messaggio “NTOSKRNL.EXE is missing or corrupt”.

Per risolvere ho seguito questa procedura:

  • Spenta la VM incriminata (VM1)
  • Spenta una ulteriore VM disponibile con Windows 2003 Server (VM2)
  • Ho montato da console vmware il disco della VM1 nella VM2
  • Riavviato il server VM2 ed eseguito il login
  • Ho verificato l’assenza di molte direcotry in <disco_VM1>:\windows
  • Eseguito lo scandisk impostando la correzione automatica dei problemi
  • Verificato il ripristino delle directory mancanti (tra cui la system32, dove si trova il file NTOSKRNL.EXE)
  • Shutdown della VM2
  • Rimozione (solo logica, non da disco) del disco precedentemente associato alla VM2
  • Riavvio dei nodi VM1 e VM2

Fatto

Gnappo